Annea

Annea

SCARICA CACHE DNS

Posted on Author Meztigami Posted in Sistema


    Arriviamo al punto del nostro articolo su come svuotare la. Vediamo come svuotare la cache DNS sia se avete Windows (7,8,XP) sia con un Mac e dovete cancellare la cache DNS e non sapete come eliminare la cache. La funzione della cache del DNS è quella di velocizzare i tempi di accesso alle pagine web evitando continue (ed inutili) chiamate ai server DNS. Un DNS flush può essere utile per diversi motivi. Ma quali informazioni contiene in realtà la cache e come si cancella esattamente la cache.

    Nome: cache dns
    Formato:Fichier D’archive
    Sistemi operativi: Android. iOS. MacOS. Windows XP/7/10.
    Licenza:Gratis!
    Dimensione del file: 25.70 MB

    Home Guide Windows come cancellare le 7 cache nascoste Windows come cancellare le 7 cache nascoste Da - 31 Dicembre Su un pc Windows non tutto lo spazio del disco rigido è disponibile, in parte perché occupato dal sistema operativo e in parte dai file della cache.

    La cache è una parte della memoria occupata dai file temporanei. Ma, dato che occupano a volte molto spazio, è possibile cancellare tali file e recuperare gigabyte per il disco rigido o la SSD. Windows Update Cache Windows mantiene una cache di tutti gli aggiornamenti scaricati tramite Windows Update.

    Prima di procedere bisogna disattivare gli aggiornamenti automatici di Windows Update. Windows memorizza anche i download effettuati attraverso il Windows Store.

    In alcuni casi è possibile convalidare i dati contenuti nella cache interrogando la memoria principale per verificare se sono ancora sincronizzati e corretti.

    Questo è compito che nel web, per esempio, fanno i server proxy : chiedono al server HTTP se la pagina che posseggono è stata modificata dopo la sua memorizzazione, e se non lo è evitano di trasferirla e la ripropongono direttamente al client. In altri casi, si utilizza un meccanismo di scadenza a tempo dei dati memorizzati, e fino a quando un dato presente nella cache non è scaduto questo viene utilizzato, anche se non corrisponde a quanto presente nella memoria principale.

    Questo è il meccanismo adottato dal DNS. Una cache riduce il carico di richieste che deve essere smaltito dalla memoria principale, e dal collegamento tra questa e l'utilizzatore dei dati.

    Commenti e suggerimenti

    Una cache utilizza un algoritmo per decidere quali dati mantenere e quali scartare, che tiene conto delle pagine utilizzate più di recente, della contiguità delle pagine, o di diversi altri fattori. In alcuni casi la memoria cache supporta anche la modifica dei dati.

    Questo è di implementazione semplice se la cache è l'unico percorso di accesso alla memoria principale, come nel caso della cache della memoria RAM presente nei processori: la cache "accetta" un'operazione di scrittura verso la RAM, permettendo al processore di proseguire l'elaborazione, presenta subito al processore i dati aggiornati se questo ne chiede nuovamente la lettura, e si prende carico di scriverli sulla RAM prima di eliminare la pagina.

    In questo modo, se un dato in memoria è modificato frequentemente dal processore, è possibile mantenere le modifiche nella cache ed evitare continui trasferimenti verso la RAM vedi Coerenza della cache. Tutti i tipi di cache archiviate su memoria non volatile sono facilmente eliminabili sia agendo direttamente nelle cartelle relative sia usando i comandi del sistema operativo o applicazione sia ricorrendo a uno dei tanti pulitori di parti terze [1] quali, ad esempio, CCleaner.

    Tipologia[ modifica modifica wikitesto ] Il termine cache assume diversi significati a seconda del termine a cui è associato e in dipendenza del contesto.

    Altre sono memorie gestite dal software per memorizzare dati temporanei in spazi di MM riservati, come: Disk cache, Page cache, System cache, Application cache, Database cache , Web cache , DNS cache , Browser cache, Router cache, ecc. Alcune di queste ultime sono solamente " Buffers " memorie tampone , cioè memorie non-associative con accesso sequenziale stringhe di dati rispetto agli accessi casuali tramite associazioni di indirizzo memoria-cache delle classiche cache.

    Memoria cache[ modifica modifica wikitesto ] Lo stesso argomento in dettaglio: Memoria cache. Viene utilizzata per velocizzare l'accesso alle posizioni di memoria RAM usate più frequentemente e soprattutto nei sistemi multiprocessori con memoria condivisa shared , di ridurre il traffico del bus di sistema e della memoria principale che è uno dei maggiori colli di bottiglia di questi sistemi.

    Si tratta di una piccola quantità di memoria veloce installata direttamente sul processore o nelle sue immediate vicinanze. Questa memoria è usata per memorizzare le Istruzioni di un programma e i Dati su chi operare.

    La cache nei siti Web

    Storicamente questa è stata la prima cache utilizzata. Di conseguenza la richiesta viene inoltrata di nuovo al server DNS competente e non viene data risposta dalla cache.

    Ora con le informazioni di indirizzo aggiornate anche la connessione al progetto web funziona come previsto. Consiglio Potete visualizzare in qualsiasi momento la cache DNS memorizzata sul vostro sistema attualmente.

    Inoltre dovreste svuotare subito la cache DNS se notate che venite reindirizzati a una pagina che non avete richiesto. Indipendentemente che cancelliate lacache DNS per un determinato motivo o a scopo preventivo, non dovete comunque preoccuparvi che la vostra esperienza sul web ne risenta in qualche modo. Subito dopo ricevete un messaggio che vi avvisa che il processo di svuotamento della cache è andato a buon fine. Prima di tutto aprite il menu Start dal pulsante Home e poi avviate la ricerca cliccando sul simbolo della lente di ingrandimento.

    Windows 8 avvia subito la ricerca inserita.

    Come si pulisce la cache DNS locale in Windows?

    Non dovete quindi per forza confermare con il tasto invio. Un messaggio della riga di comando vi informa che il DNS flush è andato a buon fine. IE5 nota: la cartella Content.

    IE5 potrebbe non apparirti, è nascosta da Windows perchè è una cartella di sistema. Cronologia History : questa voce include le informazioni relative alle pagine che hai visitato attraverso Internet Explorer ed alla data ed ora della visita, raccolte da Windows in diverse file index. Rimuovi la cronologia senza problemi. Ti consiglio di selezionare questa voce per la pulizia dei cookie.

    La maggioranza dei cookie infatti è costituita da tracking cookies usati da aziende pubblicitarie, quindi di poca utilità per te; inoltre i cookies occupano spazio su disco e rappresentano un potenziale bersaglio per malware ed hackers. Questi cookie infatti contengono informazioni per il login e quindi ti evitano ogni volta di reinserire username e passowrd. Ti spiego come escludere specifici cookies dalla pulizia di CCleaner in una lezione di prossima pubblicazione.

    Le liste MRU sono liste create sia da Windows che dai programmi dove viene memorizzata la cronologia degli ultimi documenti aperti. Personalmente preferisco selezionare sempre questa voce: questa lista MRU di Internet Explorer serve solo per darti suggerimenti mentre digiti una url nella barra degli indirizzi che inizia con le stesse lettere.

    Ma potresti trovarla utile, a te la scelta. File index. Senza entrare nei particolari tecnici, ti basti sapere per ora che le operazioni di pulizia sui file index. CCleaner non rimuove i file index.

    Per questo, ti consiglio vivamente di includere la voce index. Per una pulizia più approfondita dei file index. Ultima collocazione download Last Download Location : questa voce elimina le informazioni memorizzate da Internet Explorer relative alla cartella dove hai scaricato i file recentemente.

    Seleziona questa voce senza problemi. Cronologia autocompletamento moduli Autocomplete Form History : informazioni memorizzate da Internet Explorer per aiutarti a compilare più rapidamente eventuali moduli nei siti ad esempio, se stai compilando un modulo che richiede il tuo indirizzo email, Internet Explorer ti suggerisce la tua email non appena inizii a digitare.

    Personalmente non seleziono questa voce: la sua pulizia richiede la cancellazione delle passwords salvate da Internet Explorer, che evitano di riscrivere username e password nei siti che visiti. Passwords salvate Saved Passwords : le passwords salvate da Internet Explorer per le pagine che hai visitato dove hai inserito una password. Personalmente non seleziono questa voce, perchè le passwords salvate sono comode quando devo effettuare il login nei siti che lo richiedono.

    Puoi selezionare questa voce senza problemi.


    Articoli simili: