Annea

Annea

COME APRIRE GOLF 6 CON BATTERIA SCARICARE

Posted on Author Mazusho Posted in Sistema


    Salve a tutti, ho una golf plus tdi cv del (purtroppo con mi si scarica la batteria del telecomando porte, come faccio a entrare in. amici come fare se si scarica la batteria telecomando del golf 6?? che non c. REGOLAMENTO MERCATINO - LEGGI CON ATTENZIONE!. Come da titolo chiedo se sapete in che modo si può aprile l'auto con la batteria totalmente scarica ho notato solo adesso che non ha le. Riguarda solo i veicoli: con apertura manuale del portellone 11 portellone si può aprire anche a batterìa scarica o se il veicolo ha un guasto .. a mani nude, perché le impronte digitali che vi . Nei veicoli con funzione Coming Home e.

    Nome: come aprire golf 6 con batteria
    Formato:Fichier D’archive
    Sistemi operativi: MacOS. Android. iOS. Windows XP/7/10.
    Licenza:Gratis!
    Dimensione del file: 29.26 MB

    II libro di bordo contiene importanti informa- zioni ed avvertenze riguardanti le modalità d'uso e le caratteristiche del veicolo, unitamente a notizie di particolare rilievo per la sicurezza di chi guida e dei passeggeri.

    Quando si vende il veicolo o lo si cede tempora- neamente, accertarsi che sia corredato del libro di bordo. Gli eventuali inserti di aggiornamento si tro- vano subito dopo il presente fascicolo. Alcuni paragrafi del libro di bordo non riguar- dano tutti i veicoli. In questo caso si troverà indi- cato all'inizio del passo in questione l'ambito di validità, espresso con una frase del tipo: "Ri- guarda solo i veicoli con: volante multifunzio- nale".

    Alcuni dettagli delle figure possono essere di- versi rispetto alla realtà specifica del singolo ve- icolo, per cui raccomandiamo di considerare le illustrazioni piuttosto come strumenti per com- prendere meglio gli argomenti trattati. Le indicazioni sulla direzione si intendono sempre riferite al senso di marcia, a meno che non sia espressamente indicato un riferimento diverso.

    In caso contrario, usare un piccolo cacciavite per estrarla Fig. Rispettare il senso di montaggio del porta-lampadina. Per poterlo estrarre, il perno c deve trovarsi di fronte allo spazio d. Sostituzione della lampadina di un fendinebbia Strumentazione necessaria: - Lampadina nuova Sostituzione.

    Il porta-lampadina e la lampadina formano un unico elemento. Identificazione delle lampadine delle luci posteriori 1. Indicatore di direzione 3. Luce di retromarcia 4. Luce di posizione 5. Sostituzione delle lampadine di una luce posteriore del portellone Strumentazione necessaria: - [1].

    Cacciavite piccolo piatto - Lampadina nuova Sostituzione della lampadina di una luce di posizione. Le operazioni descritte qui di seguito sono fornite a titolo indicativo. Il costruttore si riserva di aggiornare queste informazioni senza preavviso. Per questo veicolo, possono essere impostati due diversi programmi di manutenzione: - Programma a scadenze variabili PR Ql6 : le scadenze della manutenzione sono stabilite in base alla distanza percorsa, allo stile di guida e alle condizioni di funzionamento del veicolo.

    Scadenza cambio olio: fino a Scadenze cambio olio: - PR QI1: ogni 5. Il programma di manutenzione a scadenze fisse, descritto qui di seguito, è fornito a titolo indicativo, in quanto la manutenzione deve essere realizzata conformemente al libretto d'uso e manutenzione del veicolo. Gli intervalli indicati sono validi le condizioni di utilizzo normali.

    Controllare lo spessore delle pastiglie dei freni e lo stato dei dischi Cambiare l'olio motore Sostituire il filtro olio. Il chilometraggio indicato corrisponde al numero di chilometri massimo da percorrere fino alla manutenzione successiva. Sostenere il braccio del tergicristallo. Se cadesse accidentalmente, potrebbe scheggiare il parabrezza. Proteggere il parabrezza con un cartone. Sostituzione di una spazzola tergicristallo posteriore Strumentazione necessaria: - Spazzola tergicristallo nuova.

    La freccia c deve essere rivolta verso il basso Fig. Spessore in legno - [2]. Cavalletto - [4]. Spessore in gommapiuma. Dei punti di sollevamento sono previsti davanti e dietro, su ciascun lato del veicolo. Si tratta di rinforzi posti sulla fenditura del sottoscocca Fig. Sollevare sufficientemente il veicolo, affinché la ruota resti staccata da terra quando il veicolo appoggerà sul cavalletto. Gancio fornito con la strumentazione di bordo - [2].

    Chiave per bulloni ruota - [3]. Chiave dinamometrica. Se il cerchio è dotato di bullone antifurto, interporre la boccola speciale tra il bullone 2 e la chiave per bulloni ruota [2]. Allentare il bullone antifurto per primo.

    Se la ruota è bloccata, riavvitare il dado di qualche filetto. Se il cerchio è dotato di bullone antifurto, interporre la boccola speciale tra il bullone e la chiave per bulloni ruota [2]. Serrare il bullone antifurto per ultimo. Cacciavite Torx T25 - [2]. Piccola prolunga - [4]. Boccola Torx T Vaschetta di recupero - [6]. Chiave ad anello da 19 mm - [7]. Prolunga grande - [8]. Boccola da 32 mm - [9].

    Questa guarnizione garantisce la perfetta ermeticità con il coperchio della scatola del filtro 2 Fig. Per tale motivo, questo intervento deve essere effettuato da personale specializzato. Contrassegnare il percorso della cinghia ausiliaria 6.

    Controllare che la cinghia ausiliaria sia correttamente posizionata nelle scanalature delle pulegge. Manutenzione dei freni Sostituzione delle pastiglie del freno anteriore Poiché il liquido freni è corrosivo, evitare contatti con la carrozzeria.

    Se necessario, sciacquare rapidamente e abbondantemente con dell'acqua tutte le superfici che sono state in contatto con il liquido freni. Cacciavite grande e piatto - [2]. Chiave esagonale maschio da 7 mm - [3].

    Chiave esagonale maschio da 7 mm - Pastiglie del freno - Panno - Prodotto di pulizia per freni. Questa fase permette di creare un leggero gioco tra le pastiglie e il disco. Le colonnette 3 restano in sede. Questo intervento deve essere effettuato con attenzione, per non pinzare o piegare il flessibile del freno 5.

    We Connect Go

    Per essere sicuri del modello corretto delle pastiglie del freno, confrontare la forma delle pastiglie del freno da sostituire con le pastiglie nuove. Il liquido freni non deve fuoriuscire dal serbatoio. Poi asciugarle con un panno Fig.

    Una volta inserita a fondo, la pastiglia interna del freno si trova in battuta contro il pistone. In questo caso, per non danneggiare la pinza del freno, posizionare una vecchia pastiglia del freno tra il pistone e lo strumento utilizzato.

    Le pastiglie riprendono la loro posizione di funzionamento. Una volta sostituite le pastiglie del freno, evitare di frenare bruscamente per km, per rodare le pastiglie del freno.

    Chiave a cricco - [2]. Boccola Torx T30 - [3]. Spazzole metalliche grande e piccola - [4]. Chiave dinamometrica - Dischi del freno - Panno - Prodotto di pulizia per freni - Frena-filetto - Grasso multiuso. Il disco del freno nuovo è conservato rivestito con della paraffina per evitare la corrosione. Supporti del gruppo motore Stacco-riattacco del supporto motore destro Stacco-riattacco della bielletta anticoppia Gruppo motore.

    Distribuzione Stacco-riattacco del carter superiore di distribuzione Stacco-riattacco della cinghia di distribuzione Stacco-riattacco degli alberi a camme. Comando marce Scatola del cambio Ingranaggi della scatola del cambio Stacco-riattacco dei cavi di comando e di selezione delle marce Regolazione dei cavi di comando e di selezione delle marce Stacco-riattacco della scatola del cambio.

    Geometria - Assali delle ruote 99 Avantreno Operazione che richiede un controllo della geometria Condizioni di controllo e di regolazione RTA N. Sterzo Sterzo Stacco-riattacco del volante dello sterzo Stacco-riattacco del cavo spiralato Stacco-riattacco del devioguida Stacco-riattacco di un giunto snodato Stacco-riattacco di una bielletta dello sterzo Stacco-riattacco della scatola dello sterzo.

    Comando freni Stacco-riattacco della pompa Freni anteriori Stacco-riattacco di una pinza del freno anteriore Freni posteriori Stacco-riattacco delle pastiglie del freno posteriore Stacco-riattacco di una pinza del freno posteriore Stacco-riattacco di un disco del freno posteriore Stacco-riattacco del motore del freno di stazionamento elettrico. Stacco-riattacco del motoventilatore abitacolo Stacco-riattacco del modulo di comando del motoventilatore abitacolo Sostituzione del filtro disidratatore Stacco-riattacco del compressore di climatizzazione Stacco-riattacco del condensatore di climatizzazione Scarico, riempimento e spurgo Scarico, riempimento e spurgo del circuito di raffreddamento Strumentazione specifica:.

    Dispositivo di riempimento per circuito di raffreddamento rif: VAS Fig. Adattatore per dispositivo di riempimento rif. Strumento di diagnosi necessario allo spurgo del circuito di raffreddamento.

    Strumento di riempimento e di spurgo freni. VAS - [2]. Flessibile di spurgo mm di lunghezza riferimento: V. Agire sulla leva di comando delle marce in a e ruotare il perno b in senso orario finché si inserisce Fig. Lo spurgo deve essere effettuato per ogni pinza nel seguente ordine: - ruota anteriore sinistra, - ruota anteriore destra, - ruota posteriore sinistra, - ruota posteriore destra. Indicazioni generali. Spurgo con strumento di spurgo.

    Non scollegare o piegare i condotti. Fissare il compressore del climatizzatore sul porta-serratura in modo che i condotti del liquido refrigerante non subiscano tensioni.

    Rischio di distruzione del rullo tenditore in caso di inversione del senso di rotazione. Flangia iniettore 6. Riscaldatore dei vapori olio 7. Manicotto di depressione da pompa del vuoto 8. Ruota dentata dell'albero a camme 9. Sensore di posizione dell'albero a camme Carter Bilanciere Punteria idraulica Semiconi Lo stacco del coperchio punterie richiede lo stacco degli iniettori.

    Questo intervallo di tempo serve alle punterie idrauliche per riprendere la posizione di funzionamento. Il motore deve essere in posizione di fasatura prima di riposizionare la cinghia: - Portare gli alberi a camme e la pompa alta pressione carburante in posizione di fasatura.

    Inserire la base del connettore senza serrarla troppo per non danneggiarla. Mozzo pompa alta pressione carburante. Pompa dell'acqua Guarnizione Supporto a. Fermo per albero motore rif: T - [3]. Leva di bloccaggio per pignone della pompa alta pressione rif. T - [4]. Perno di fasatura della pompa alta pressione rif. T - [5]. Perno di bloccaggio del rullo tenditore rif. In caso di utilizzo della cinghia, contrassegnarne il senso di scorrimento.

    Due tipi di rullo tenditore possono essere montati su questo motore. Allentare la cinghia, ruotando il tenditore in senso antiorario. Staccare lo strumento [1] prima di sbloccare la ruota dentata e riposizionarlo ad operazione effettuata. Non tornare indietro. Lo strumento [1] deve inserirsi senza tensioni. Controllare la posizione del mozzo della pompa alta pressione Fig.

    Stacco-riattacco degli alberi a camme Gli alberi a camme non si staccano singolarmente. Sostituire il carter completo vedasi operazione corrispondente. Volano motore 2. Boccola di centratura 3. Albero motore 4. Cuscinetti dei supporti dell'albero motore 5. Spessori di regolazione del gioco assiale dell'albero motore 6.

    Supporto dell'albero motore 7. Cuscinetto ad aghi 8. Puleggia dell'albero motore Biella Cuscinetti della biella Pistone Spinotto Ganci Fasce elastiche a. Durante il controllo, se i supporti non sono paralleli o la quota non è rispettata, regolare i supporti del gruppo motore.

    Durante la regolazione, i fissaggi dei supporti intermedi del gruppo motore devono essere sostituiti. Non serrare i fissaggi nuovi Fig.

    Inserire un asse di 10 mm ad esempio una punta tra i supporti superiore destro e inferiore destro fino alla regolazione finale. Carter di protezione 9. Fermi Deflettore Elemento filtrante Ugello dell'olio.

    Asta di livello dell'olio Blocco motore Lamiera di protezione Lamiera di protezione superiore Lamiera di protezione inferiore Fare riferimento all'esploso dei componenti corrispondente.

    Stacco-riattacco della scatola del filtro olio Particolarità del riattacco Il metodo non presenta particolari difficoltà. Termostato Radiatore di riscaldamento Guarnizioni Valvola di espansione Corpo farfallato Pompa aggiuntiva di riscaldamento Pompa aggiuntiva di sovralimentazione Sonda di temperatura acqua Elettrovalvola di comando. Supporto Elettrovalvola di comando Sonda di temperatura acqua. Per lo stacco del paraurti anteriore, i veicoli dotati di regolatore di distanza richiedono una ricalibratura di questa funzione, con uno strumento specifico costruttore.

    Data la particolarità di questo strumento, il metodo di regolazione non viene descritto nel presente studio. Devono essere fissati con delle viti sui supporti e sul supporto in e , e serrare alla coppia di 0,5 daN. Non effettuare controlli di funzionamento tirando a mano la valvola di regolazione della pompa del liquido di raffreddamento. La pompa potrebbe infatti danneggiarsi internamente.

    Il motore non è quindi più alimentato a sufficienza con il liquido di raffreddamento. Lo scarico del circuito di raffreddamento non è necessario. Utilizzare una pinza per manicotti. La pompa si stacca assieme al supporto. Il circuito di alimentazione carburante è costantemente pressurizzato.

    Sbloccare il raccordo rapido e lasciare fuoriuscire la pressione prima di scollegare completamente il circuito. Condotto di alimentazione carburante Condotto di ritorno carburante Circuito carburante Sonda di temperatura carburante Filtro carburante Elemento filtrante.

    Riattaccare immediatamente il dado sul serbatoio, per evitare la deformazione dei pozzetti dell'indicatore. Il metodo non presenta particolari difficoltà. Per staccare i condotti alta pressione tra il ripartitore carburante e gli iniettori, staccare innanzitutto il condotto tra il ripartitore carburante e la pompa alta pressione carburante. In tal caso, il condotto tra il ripartitore carburante e la pompa dovrà essere riposizionato per ultimo.

    I manicotti dei condotti devono collegarsi perfettamente ai coni dei raccordi della pompa e del ripartitore carburante. Estrattore inerziale - [1b]. Adattatore rif: T - [2]. Strumento di diagnosi Riattacco. Il corretto bloccaggio dello strumento [2] sul mozzo è assicurato ruotando lo strumento in senso orario fino in battuta sul mozzo.

    Portare il mozzo in posizione di fasatura e bloccarlo con lo strumento [3] Fig.

    La parte c del mozzo della pompa alta pressione deve essere allineata alla parte d del supporto multifunzioni. Sonda di temperatura 3. Condotto aria 4. Motoposizionatore 5. Elemento filtrante 6. Manicotto di evacuazione acqua 8. Debimetro aria 9. Manicotto a depressione Elettrovalvola Attenuatore rumori. Valvola di regolazione pressione Riscaldatore vapori olio Condotto vapori olio Schermo termico Collare Manicotto del liquido di raffreddamento.

    Inserto a bussola dodecagonale maschio XZN 10 riferimento: T - [2]. Strumento di diagnosi necessario allo spurgo del circuito carburante. Verso il servofreno 1. Turbocompressore 2. Schermo termico 3.

    Valvola EGR 5. Sensore di pressione differenziale 6. Filtro antiparticolato vedasi operazione corrispondente 8. Guarnizioni 9. Tubo anteriore Tubo intermedio. Sonda di temperatura. Pomello e cuffia 2.

    Boccola 3. Molla 4. Guida 5. Scatola di comando 6. Leva delle marce 7. Supporto 8. Guarnizione 9. Piastra Cavo di selezione Cavo di comando Fermo del cavo Leva di rinvio Leva di selezione Pattino Interruttore luci di retromarcia Albero di comando del cambio Perno forcella Forcella di 5a Fascia elastica Tappo Forcella di 1a e 2a Forcella di 3a e 4a Forcella di retromarcia.

    Carter frizione 2. Carter ingranaggi 3. Guarnizione 4. Carter posteriore 5. Tappo 6. Guida 7. Tappo 8. Magnete 9. Tappo Carter del differenziale 2. Cuscinetto a rulli conici 3. Spessore 4. Anello di tenuta 5. Anello d'arresto 6. Anello conico 7. Rondella 8. Molla di pressione 9. Albero flangiato Albero secondario Supporto del cuscinetto Cuscinetto ad aghi Anello di sincronizzazione interno di 1a Anello di sincronizzazione esterno di 1a Anello di sincronizzazione di 1a.

    Molla Ingranaggio di sincronizzazione di 1a e 2a Blocco Anello di sincronizzazione di 2a Anello di sincronizzazione esterno di 2a Anello di sincronizzazione interno di 2a Anello di sincronizzazione di 3a e 4a Ingranaggio di sincronizzazione di 3a e 4a Rondella conica Albero principale Albero di retromarcia Regolare i cavi di comando e di selezione delle marce vedasi operazione corrispondente.

    Agire sulla leva di comando delle marce in b e ruotare il perno c in senso orario finché si inserisce. Disco frizione 3. Spingidisco 4. Carter frizione 5. Cuscinetto 6. Forcella 7. Guida del cuscinetto 8. Molla 9. Anello Perno Serbatoio del liquido freni Servofreno Condotto idraulico Pompa Strumento di bloccaggio del volano motore rif: - [2]. Mandrino di centratura frizione rif. Se il cuscinetto a non viene rilasciato, spingere il prigioniero b verso il volano motore.

    Trasmissioni 1. Ganci 2. Guarnizione 3. Giunto omocinetico lato scatola del cambio 4. Rondelle 5. Cuffie 6. Flangia 7. Collari 8. Semiasse sinistro 9. Semiasse destro Giunto omocinetico lato ruota a. Telaietto 2. Silentbloc superiore 3. Silentbloc inferiore 4. Bielletta anticoppia 5.

    Appoggio 6. Trasmettitore di assetto 7. Braccio inferiore 8. Giunzione elastica anteriore del braccio inferiore 9. Silentbloc Giunto snodato inferiore del perno Barra stabilizzatrice Bielletta di collegamento della barra stabilizzatrice Cerchio Mozzo della ruota Appoggio molla Cuffia di protezione dello stelo dell'ammortizzatore Cuscinetto elastico inferiore Cuscinetto a sfere Supporto superiore dell'ammortizzatore Condizioni di controllo e di regolazione Prima di effettuare il controllo o la regolazione degli angoli degli assali delle ruote, è necessario esaminare i seguenti punti: - pneumatici: conformità, pressione di gonfiaggio e stato, asimmetria.

    Se vengono rilevate delle anomalie durante questi controlli, risolverle prima di iniziare qualsiasi intervento di regolazione. Il cuscinetto della ruota non deve essere messo in tensione se la trasmissione è allentata. Vi è infatti il rischio di distruzione del cuscinetto. Non lasciare sospesa la trasmissione. Le guarnizioni potrebbero rovinarsi. Particolarità del riattacco. Estrattore per giunto snodato - [2]. Estrattore per trasmissione riferimento: T - [3].

    Distanziatore rif. Non maneggiare il mozzo dal centro o dalla gabbia interna del cuscinetto. Assale posteriore 2. Supporto assale posteriore 3. Coperchio 4. Supporto 5. Cerchio 6. Cappucci 7. Mozzo della ruota 8. Flangia 9. Porta-mozzo Protezione Cuffia di protezione Cuscinetto Supporto superiore dell'ammortizzatore Calotta d'appoggio inferiore Anello di fasatura Molla Calotta d'appoggio superiore Trasmettitore di assetto.

    Non utilizzare avvitatori per staccare la vite del mozzo. Scatola dello sterzo 2. Flangia 3. Collari 4. Cuffie 5. Guarnizione 6. Biellette dello sterzo 7. Giunti snodati dello sterzo 8. Protezione 9. Piantone dello sterzo Semi-calotta del piantone dello sterzo Comandi sotto volante Cavo spiralato. Interruttore accensione-Motorino di avviamento Antifurto Cilindro pulsante Bobina Coperchio Volante dello sterzo Airbag frontale Verificare la presenza di riferimenti tra il volante e il piantone dello sterzo.

    In caso contrario, contrassegnare la posizione del volante con una punta. Contare il numero di giri necessario allo stacco del giunto snodato, per preregolare la convergenza durante il riattacco.

    Per la regolazione del sensore d'angolo volante, è necessario usare uno strumento di diagnosi. Verso il coperchio punterie e turbocompressore B. Tubo a depressione Serbatoio Interruttore livello freni Interruttore luce di stop a.

    Disco del freno 2. Flangia di protezione 3. Perno 4. Pastiglie dei freni 5. Cuffie colonnetta 6. Vite di spurgo 7. Protezione del pistone 8. Colonnetta 9. Guarnizione del pistone. Pastiglia del freno 2. Supporto pinza 3. Guarnizione del pistone 5. Pinza 6. Cuffia della colonnetta 7. Meccanismo del freno di stazionamento 9.

    Guarnizione meccanismo del freno di stazionamento Disco Flangia di protezione Strumento di diagnosi - [2]. Arretratore per pistone Stacco Controllare che il freno di stazionamento elettrico non sia serrato.

    Sistema Keyless GO e Keyless Entry

    Prima di serrare il motore, controllare che sia bloccato correttamente sulla pinza. Gruppo riscaldamento Denso A. Climatizzazione manuale B. Climatizzazione automatica 1. Gruppo riscaldamento 2. Evaporatore 3. Resistenza riscaldamento aggiuntivo 4. Radiatore di riscaldamento 5. Flangia del circuito di riscaldamento 6. Supporto del circuito di riscaldamento 7.

    Guarnizione del circuito di riscaldamento 8. Diffusore di entrata aria 9. Servomotore di ricircolo aria Gruppo riscaldamento Valeo 1. Flange del circuito di riscaldamento 6. Guarnizione del circuito di riscaldamento 7.

    Diffusore di entrata aria 8. Servomotore di ricircolo aria 9. Filtro abitacolo Coperchio del filtro abitacolo Motoventilatore Modulo di comando del motoventilatore. Leva di comando del servomotore Meccanismo del servomotore. Sonda di temperatura dell'evaporatore Supporto del gruppo di riscaldamento Dado del gruppo riscaldamento. Non esercitare alcuna pressione sull'elica e non spostare le masse di equilibratura.

    Fare attenzione all'elemento di raffreddamento del modulo di comando. Ci si potrebbe ustionare. Circuito alta pressione Guarnizione della paratia Filtro disidratatore Valvola di espansione a.

    Sensore di pressione carburante G Sonda di livello e di temperatura olio G Interruttore del pedale frizione G Sonda di temperatura gas prima del FAP G Sensore di pressione dei gas di scarico G Sensore di posizione della sovralimentazione G Sonda di temperatura gas dopo il FAP G Sensore di folle della scatola del cambio G Sonda di temperatura aria sovralimentata dopo. Gestione motore Informazioni generali J Centralina di gestione motore F.

    Interruttore del pedale del freno F1. Interruttore di pressione olio F Interruttore di pressione olio pressione ridotta G Sensore di pressione di sovralimentazione G Sonda di temperatura aria sovralimentata prima dello scambiatore.

    Motoposizionatore GX6. Modulo di ricircolo dei gas di scarico GX Sonda lambda J Modulo di preriscaldamento J Modulo valvola dei gas di scarico da N30 a N Iniettori N Elettrovalvola di sovralimentazione N Regolatore di pressione carburante N Regolatore di flusso carburante N Regolatore di pressione olio N Elettrovalvola della pompa di raffreddamento da Q10 a Q Candeletta di preriscaldamento V Informazioni generali E Servomotore di miscelazione aria.

    Servomotore di distribuzione aria V Servomotore di ricircolo aria V Servomotore di sbrinamento del parabrezza G Sonda di temperatura aria esterna G Sonda di temperatura aria inferiore G Sensore di irraggiamento solare.

    Informazioni generali J Centralina airbag N Airbag frontale conducente N Interruttore di disattivazione airbag passeggero N Airbag ginocchia conducente RTA N. Per lasciare libero accesso ai diversi componenti elettrici, tutte le serrature delle portiere lasciate aperte cofano compreso devono essere chiuse meccanicamente per permettere la disattivazione delle centraline.

    Avviare il motore dopo aver tolto lo strumento di misurazione , poi attivare i consumi collegati all'ultimo fusibile estratto. Protezioni elettriche La descrizione dei fusibili è fornita a titolo indicativo in quanto varia in base ai modelli e agli optional montati.

    Circuiti elettrici associati Centralina elettronica del piantone dello sterzo J 3 Centralina della rete di bordo J Allarme antifurto Interfaccia di diagnosi del bus di dati J Sensore allarme antifurto G Comandi di riscaldamento e climatizzatore EX21 - Centralina di riscaldamento J65 - Centralina climatronic J Centralina del climatizzatore J - Leva selettore E - Ricevitore radio per riscaldamento aggiuntivo R - Relè lunotto termico J9 Comando di illuminazione EX1 - Pulsante del freno di stazionamento elettrico E - Sensore di pioggia e di luminosità G - Presa diagnosi U31 Centralina del piantone dello sterzo J 4.

    Centralina del pretensionatore cintura anteriore sinistro J 4 Centralina elettronica di informazione 1 J Centralina di sospensione a regolazione elettronica Centralina del motoventilatore abitacolo J Centralina di bloccaggio elettronico del piantone dello sterzo J Amplificatore segnale 2 vie per cellulare J - Amplificatore antenna 3 R 6 — Trasformatore di tensione per modulo di ricarica USB A5 - Ripartitore USB R 2 - Lettore schede D8 2 - Alloggiamento con interfaccia cellulare R 7 Centralina quadro strumenti J - Quadro strumenti KX2.

    Interfaccia di accesso e del sistema di avviamento J Centralina di identificazione rimorchio J 7. Circuiti elettrici associati Centralina del riavvolgitore della cintura anteriore sinistra J 5 Centralina della rete di bordo J Proiettore anteriore sinistro MX1 Telecamera per sistemi di aiuto alla guida R - Centralina del regolatore di distanza J - Centralina sensori parcheggio J - Centralina assistenza parcheggio J - Centralina sorveglianza angolo morto J 7 — Centralina sorveglianza angolo morto J 7.

    Volkswagen Passat - Video Tutorial

    Centralina portiera, lato passeggero anteriore J — Motore alzacristalli lato posteriore destro V Centralina del piantone dello sterzo J 5 - Centralina del pretensionatore della cintura anteriore destra J 4 Centralina della rete di bordo J Chiusura centralizzata Centralina della rete di bordo J Centralina di identificazione rimorchio J Comando di regolazione appoggio lombare del sedile conducente E - Blocco di comando per regolazione sedile, conducente E Motore tergilunotto V12 Sensore di posizione frizione G - Relè motorino di avviamento 1 J - RelRelè motorino di avviamento 2 J Centralina del pretensionatore cintura anteriore destro J 5 Relè lunotto termico J9.

    Con pack fumatore 2. Da aprile 3. Solo con volante riscaldato 4. Da novembre 5. Fino a novembre 6. Fino a maggio 7 Da maggio 8. Con sistema di sorveglianza angolo morto. Gestione motore Informazioni generali Caratteristiche tecniche principali: - circuito bassa pressione con pompa di alimentazione elettrica e filtro carburante, - pompa meccanica alta pressione con regolatore di flusso, - ripartitore carburante tubolare con sensore alta pressione, regolatore di pressione carburante e iniettori elettromagnetici, - sovralimentazione a geometria variabile, - sistema di ricircolo gas bassa pressione con raffreddamento, - rigenerazione del filtro antiparticolato tramite post-iniezione.

    Comando - : elettrovalvola di sovralimentazione Non utilizzata Segnale: sensore di pressione carburante Alimentazione 5 V : sensore di pressione carburante Massa Segnale: interruttore di pressione olio Alimentazione 5 V Segnale: sensore dell'albero a camme.

    Comando - : regolatore di pressione olio Non utilizzate Segnale: sensore di posizione del motoposizionatore Non utilizzate. Sonda di temperatura del liquido di raffreddamento Descrizione.

    Funzionamento Fornisce alla centralina di gestione motore un segnale di tensione proporzionale alla pressione del carburante. Funzionamento La sonda di livello funziona in base al principio degli ultrasuoni. Una sonda di temperatura è integrata al sensore. Funzionamento Il sensore di pressione differenziale dei gas di scarico misura la differenza di pressione presente nello scarico prima e dopo il filtro antiparticolato resistenza alla fuoriuscita.

    Si tratta di un sensore di corsa che permette alla centralina di gestione motore di calcolare la posizione delle palette del turbocompressore a geometria variabile.

    Sonda di temperatura dei gas di scarico dopo il FAP Descrizione. Funzionamento Il modulo della valvola farfalla è composto da un motorino G e da un sensore di posizione G Il motoposizionatore svolge le seguenti funzioni: - In alcune situazioni, una differenza tra la pressione del circuito di aspirazione e quella dei gas di scarico è generata dalla farfalla.

    Questa differenza di pressione permette un ricircolo efficace dei gas di scarico. In questo modo, viene aspirata e compressa una quantità minore di aria, e questo permette al motore di spegnersi senza scossoni. Contatto inserito 2. Avviamento del motore 3. Minimo 4. Accelerazione 5. Interruzione del motore. Funzionamento Il modulo è costituito da un motoposizionatore comandato da un segnale a rapporto ciclico variabile. Permette un leggero aumento della pressione dei gas di scarico per favorire il ricircolo dei gas di scarico in un intervallo più ampio di utilizzo del motore.

    La centralina ABS comprende le funzioni di controllo del freno di stazionamento elettrico. Il tuo comune di residenza richiesto. Il CAP del tuo comune di residenza richiesto. Il tuo messaggio [scrivi il motivo del tuo contatto e, per rispondere correttamente alla tua richiesta dandoti informazioni e costi pertinenti, libretto di circolazione alla mano, fornisci le informazioni sul tuo veicolo fondamentali per stilare un preventivo - marca e modello voce D.

    Qui puoi allegare delle foto ad esempio per lavori di carrozzeria, le foto sono utili per fare una stima della spesa necessaria per la riparazione. Ai sensi e per gli effetti degli artt. Iscriviti alla Newsletter di PitstopAdvisor per ricevere informazioni e aggiornamenti su auto e moto. Inserirsci il tuo nome e la tua email.

    Aprire auto senza chiavi? Come si fa? Cosa fare se hai dimenticato la chiave chiusa dentro la macchina?


    Articoli simili: